Pane dorato o pani indorau, ricetta sarda!

Pane dorato o pani indorau – ricetta di Lisa in cucina

Oggi vi lascio la ricetta del pane dorato o “pani indorau” chiamato in sardo, è un piatto antico sardo, di recupero. Quando nella dispensa rimaneva troppo pane, allora si ricorreva proprio a questo piatto. Per gustarlo al meglio bisognerebbe utilizzare il pane civraxiu, pane di semola di grano duro dalla forma circolare di media grandezza tagliato a fette spesse di circa 1.5 cm.
Esistono due versioni di questo piatto, uno è salato e l’altro dolce,  la differenza è nel sostituire il sale con lo zucchero in base alle proprie preferenze culinarie


Vediamo assieme la ricetta!

Ingredienti: 


Pane raffermo q.b.

Uova q.b.

Latte q.b.

  Zucchero q.b.

Sale q.b ( per la versione classica salata)

Zucchero  q.b.( per la versione  dolce)

Olio di semi di girasole q.b

Procedimento: 


Per preparare il pane dorato o pani indorau, iniziate tagliando le fette di pane dello spessore di circa 1.5 cm.

Successivamente versate in un piatto le uova e il sale (o lo zucchero se preferite la versione dolce), frullatele con un frullino a mano o una forchetta, in un altro piatto versate il latte.

Dopodiché, immergete una alla volta le fette di pane da entrambi i lati, prima nel latte e poi nell’uovo sbattuto.

In una padella mettete a riscaldare abbondante olio di semi di girasole.

Quando l’olio è ben caldo friggete il pane prima da un lato e poi dall’altro fino a quando avrà assunto il classico colore dorato, poi scolate e sistemate su carta da cucina assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Servite il pane dorato o pani indorau caldo per gustare a pieno tutta la sua bontà

Un abbraccio e alla prossima ricetta, Lisa!

Potrebbe interessarvi anche la ricetta delle Pizzette sfoglia sarde e la ricetta de Su mazzamurru, la zuppa di pane sarda!

Se vi piacciono le mie ricette vi aspetto anche su Instagram Facebook.

 

5 Risposte a “Pane dorato o pani indorau, ricetta sarda!”

  1. Quanti ricordi mi hai fatto tornare alla mente! E’ stata una delle prime cose che da bambina ho iniziato a cucinare con la mia nonna accanto.. nel latte mi faceva sciogliere una bustina di vanillina.. li rifarò!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.